Crea sito

Le alette

Condividi

Le alette possono essere di penna o di plastica.

Una notizia base, da tenere sempre presente quando si parla di una freccia, è che ogni oggetto che si muove nell’aria, quindi anche una freccia, è soggetta agli effetti della pressione dell’aria stessa sul suo volo.
Si può notare questo effetto osservando il volo di un’asta curva [piegata, non diritta, di forma simile a una parentesi ” )” ] quando è gettata come una freccia: si vedrà che il suo percorso seguirà la curvatura esistente nell’asta; questo è dovuto alla pressione che l’aria esercita sulla parte convessa dell’asta che si muove in avanti.

Quando un arciere afferma: “il vento veniva da destra e la mia freccia si è spostata a destra”, o “il vento veniva da sinistra e la mia freccia si è spostata a sinistra”, vuol dire che le alette montate sulle sue frecce sono troppo grandi per il tipo di freccia e per la velocità in volo della freccia stessa: lo spostamento della parte posteriore della freccia provocato dal vento è stato tale da creare una pressione dell’aria sulla freccia così forte da spostare il percorso della freccia rispetto al terreno nella direzione del vento.


Scelta delle alette

Per poter scegliere il tipo di alette più adatte per le dimensioni, il peso e la rigidità delle frecce, occorre eseguire prove con più gruppi di 3 – 4 frecce identiche, che montano alette di diverse dimensioni.

Passando da alette in plastica ad alette in penna delle stesse dimensioni la freccia diventa più leggera; acquista quindi maggior velocità e maggior gittata. Le alette in penna sono più fragili e delicate; assorbono l’acqua (e pesano di più) quando piove.
Raccomandazione generale:
• per tiri all’aperto usare alette in plastica di 2 – 3”;
• per la caccia plastica di 4 – 5”;
• per chi rilascia con le dita, molti preferiscono penne di 3 ½ – 5” (la penna corregge più veloce
mente le oscillazioni laterali)
• per chi usa lo sgancio meccanico, plastica
• alcuni montano le alette con un leggero angolo (da 1° a 2°).

Alette in gomma
Alette in plastica spinwing

A che distanza dalla cocca montare le alette

Abbiamo paragonato le alette al piano di coda degli aerei, se ti ricordi è piazzato infondo all’aereo e così dobbiamo fare anche con le alette. Certamente dobbiamo fare i conti con alcuni ingombri che ci chiedono di posizionarle in un punto preciso: 
  • hai la barba o il mento prominente?
  • il tipo di aggancio sul viso o sgancio meccanico potrebbero spingere sull’aletta con la conseguenza di alterare il volo in partenza?
rilevate queste cose e poi rispettate il ragionamento di base: le alette più indietro sono posizionate sulla freccia meglio lavorano.
Alcune misure indicative, possono aiutare, non esagerate con il metterle in fondo, la misura A non deve scendere meno di 1-1 ½ cm dall’incastro della corda nella cocca.   


Montaggio delle alette

Con che angolo devo mettere le alette sul diametro della freccia?
 L’angolo giusto, considerando 3 alette è di 120°, un numero maggiore di alette, comporta un angolo diverso.
Usare un buon adesivo in solvente o del cianoacrilato per incollare alette Spinwing.
Applicare uno strato sottile di colla e lasciar asciugare bene le frecce impennate sull’impennatore. Mettere una goccia di colla sulle due estremità delle alette quando si leva l’asta dall’impennatore.
Dopo 24 ore controllare visivamente che tutto sia a posto. Se non è così, togliere tutto e ricominciare il lavoro.
Montaggio alette
Condividi